Bevendo ATAYA a Savoigne Peulh

Pubblicato il: 18 ottobre 2011 alle 12:11 pm

Senegal

Chi di voi ha trascorso un lungo periodo o ha fatto solo capolino in Senegal ed è membro o conosce la famiglia CISV non può non conoscere l’ASESCAW: l’ong contadina che lavora nella regione di Saint Louis, a Nord del Senegal, in soleggiati villaggi dove le coltivazioni di riso, pomodori e cipolle invadano i campi. L’ASESCAW si è costituita in organizzazione negli anni ’70 e da allora ha sempre lavorato promuovendo l’agricoltura e combattendo la povertà, sperimentando, innovandosi e crescendo. Recentemente, ha organizzato un atelier di “recadrage” per ridefinire e aggiornare strategia e azioni. Si è svolto dal 4 al 6 ottobre 2011 presso il nuovo campement di turismo responsabile “ Le Walo”, dove bevendo bicchierini di ataya sotto un grande e verde albero, la vecchia e la nuova generazione a confronto hanno preso importanti decisioni per il futuro dell’organizzazione. Ovviamente “Le Walo” è dotato di un’accogliente sala polivalente, ma i membri hanno voluto ricordare il passato, organizzando le riunioni come facevano i fondatori: all’aria aperta, coperti dall’ombra degli alberi, seduti su grandi nattes. L’attaccamento alla terra e alle origini caratterizzano l’ASESCAW, ma anche la non puntualità e le lunghe attese come quella che abbiamo fatto prima di iniziare il primo giorno dell’atelier. L’inizio era previsto per le 11 di mattina, e invece – come di consueto, dopo la colazione di mezzogiorno, i convenevoli e i sorrisi – abbiamo iniziato alle 5 del pomeriggio con tutta la calma che li contraddistingue… Hanno i loro tempi ma son dinamici, ironici e sempre in evoluzione. 🙂

Jenny Priori, Servizio civile, Senegal

Potrebbero interessarti

SEGUI LA GALASSIA CISV

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On YoutubeCheck Our Feed

CISV Onlus

CISV Onlus, Comunità Impegno Servizio Volontariato Onlus

Corso Chieri 121/6 - 10132 Torino; Tel. +39 011 8993823

segreteria@cisvto.org

PROGETTO DI COMUNICAZIONE: by Eta Beta S.C.S.